Home office: come crearlo e renderlo confortevole

Quante sono le persone che lavorano da casa? Si può dire che l’anno passato ha visto un numero di lavoratori in smartworking sempre più in aumento. Ma oggi, il numero è salito ed è destinato a restare alto. Diventa indispensabile allora arredare un ufficio in casa da dedicare in maniera esclusiva alle attività lavorative, per poterlo svolgere in tutta tranquillità.

Che lavoro fai? Quanto spazio hai a disposizione? Per che cosa pensi di utilizzarlo? Poniti le giuste domande… e poi scopri alcune soluzioni utili per progettare uno spazio dedicato, per sistemare comodamente la scrivania, anche se non hai a disposizione una stanza abbastanza grande, come quando vai in ufficio. Infatti, un ambiente piccolo, come una nicchia, si presterà lo stesso per la tua scrivania. Ecco come!

Per garantire comfort anche quando si lavora, è importante prestare attenzione alla postura che si tiene durante le ore di lavoro. Ci sono delle buone abitudini che si possono mettere in pratica optando per una delle innumerevoli sedie da ufficio presenti sul mercato, soprattutto sedute alternative, progettate appositamente per rendere ancora più naturale assumere una corretta postura. Le vostre braccia e la vostra schiena sicuramente ringrazieranno!

Inoltre, quando si è seduti alla scrivania, i piedi devono poggiare comodamente sul pavimento. Se necessario, bisogna ricorrere a dei poggiapiedi e sceglierli in base alla lunghezza delle gambe, per permettere una posizione ottimale.

Ma se pensate che solo la postura scorretta comprometta il buon lavoro, vi sbagliate! Anche gli occhi hanno bisogno della luce giusta, per evitare di affaticarsi. Una corretta illuminazione dell’ambiente di lavoro è fondamentale per creare il giusto comfort visivo: da prediligere la luce naturale, integrandola con lampade da tavolo orientabili a seconda delle necessità ed esigenze. Attenzione anche, e soprattutto, alle superfici lucide e agli schermi del computer – dispositivo oramai indispensabile per lavorare da casa -.

Ottimo quindi posizionare la scrivania – o anche semplicemente una mensola – capiente per accogliere tutti gli accessori necessari per il lavoro – sotto ad una finestra, dove è possibile anche prendersi delle piccole pause guardando all’esterno, oppure in un ambiente ampio e luminoso. Se non si hanno le giuste dimensioni per questa tipologia, si può scegliere un angolo del salotto dove ricreare la scrivania, meglio se con lo stesso stile del resto dell’arredamento. Così anche se a vista, darà un tocco in più alla stanza!

Se invece pensate che lo spazio vi manca per davvero, non arrendetevi: tra due armadi o tra due muri, in corridoio o anche nel sottoscala è possibile trovare la giusta collocazione per la vostra scrivania, anche se non ci credete! Valide anche le opzioni richiudibili, che non ingombrano e che magari possono anche essere “racchiuse” e nascoste alla vista.

Potreste poi rendere più accattivante e invitante la postazione che avete scelto, dipingendo le pareti. Infatti, il colore può giocare un ruolo fondamentale sulla nostra psicologia. Giallo per portare creatività e allegria, rosso che richiama energia e passione, blu o verde per donare più tranquillità e relax, nero – sì, avete letto bene – che dà senso di eleganza e raffinatezza, o ancora il “classico” bianco per chi ama un luogo ordinato e fresco. Dimmi che lavoro fai e ti dirò il colore che fa per te!

Un ultimo accorgimento renderà il vostro ambiente più adatto ad una postazione di lavoro efficiente: l’ordine. Infatti, soprattutto per le zone lasciate aperte su altre stanze, è importante non lasciare carte e cartine e post-it ammucchiati e sparsi sulla scrivania.

Scegli gli accessori da ufficio e i piccoli trucchi più adatti a te per riorganizzare l’ufficio nell’archiviazione, nella condivisione e nella gestione dell’habitat lavorativo. Saprai così dove trovare documenti, appunti, strumenti e dispositivi: non perderai tempo e non ti stresserai ulteriormente. Vedrai che la tua mente ti ringrazierà!

Ora che vi siete dedicati il giusto spazio e avete organizzato al meglio la vostra scrivania, non vi resta che lavorare alle vostre idee e godervi i vantaggi dello smartworking.

Articoli consigliati