Spazi esterni: ecco come valorizzarli!

Capita spesso di rivolgere lo sguardo verso i nostri spazi esterni e vederli tutti uguali e magari trasformati in ripostigli o depositi per la raccolta differenziata.

Ma con l’arrivo della bella stagione si ha voglia tutti di avere l’opportunità di poterli sfruttare come ambiente vivibile e di relax. Ma da dove iniziare per valorizzare questi ambienti? Abbiamo raccolto qualche idea per allestire e arredare giardini, terrazzi e balconi. Il caldo, il sole e l’estate ci aspettano!

BALCONI

Molti di noi hanno un “semplice” balcone come sfogo esterno, che appare magari come stretto e angusto. Ma sia grande che piccolo, le possibilità per il relax e il comfort sono quasi infinite.Per poter ricreare un ambiente dove rilassarsi nelle giornate e nei momenti liberi è necessario partire dal misurare lo spazio a disposizione.

Anche se lo spazio è molto piccolo, non rassegnatevi, degli arredi essenziali e leggeri come un paio di sedute con un tavolino in metallo o in legno – magari pieghevoli così da ritirarli più facilmente – saranno un’ottima scelta per una colazione o un pranzo veloce o ancora per un buon libro all’aria aperta. Se con il tavolino “fisso” vi sembra di chiudere l’ambiente, scegliete allora un funzionale tavolino a ribalta da fissare al parapetto.

Se invece il vostro balcone è di comode dimensioni, potete pensare a tavoli per pranzi e cene o ai divani da esterno, che si possono comprare nei negozi dedicati, recuperare un vecchio divano abbandonato in cantina o costruirli da soli – basteranno un paio di pallet e qualche cuscino -.

Si può poi aggiungere anche qualche pianta in vaso o una parete verticale per piantare i fiori preferiti o coltivare un piccolo orto in casa.

E anche se siamo in un ambiente ben delimitato, non è detto che dobbiamo rinunciare ad una bella grigliata magari tra amici: in commercio esistono diversi tipi di barbecue, anche quelli “in miniatura” da installare sul parapetto.

Inoltre, se vi sembra di avere poca privacy, o se siete in un luogo con molto vento, installate delle tende in lino sulla vostra ringhiera e potrete godervi a pieno il vostro balconcino.

Fonte: Pinterest

TERRAZZI

Quanto detto poco fa per i balconi si può riproporre nel caso di un terrazzo.

Solitamente ci troviamo di fronte ad un ambiente più grande del precedente, un vero e proprio prolungamento dell’abitazione interna, dove è possibile aggiungere quindi qualche dettaglio in più.

La cosa importante da fare in partenza sarà delimitare gli spazi nel caso in cui si vuole avere una zona relax e una zona pranzo: dei materiali per pavimenti o pareti diversi, dei gradini o dei divisori come le fioriere organizzeranno l’ambiente e lo renderanno più armonico. Se si vuole aggiungere anche la zona orto per gli appassionati, si possono scegliere grandi vasi o, anche qui, pareti verticali da attrezzare – tutto deve essere studiato in base allo spazio a disposizione, in modo da non renderlo angusto. Quindi non solo in giardino, ma anche nei terrazzi via libera a piccoli alberelli, fiori e rampicanti.

Per gli arredi la fantasia può spaziare – quasi – ovunque: divani di grandi dimensioni ricoperti da cuscini, grandi tavoloni con panche da esterno o per un po’ di originalità poltrone e amache sospese!

E’ altrettanto importante definire lo spazio e valorizzare i dettagli con una buona illuminazione non invasiva e la giusta atmosfera è fatta: via la frenesia e avanti la calma!

Fonte: Pinterest

GIARDINI

Chi ha la grande fortuna di avere un po’ di verde per sé, ha anche la fortuna di poter approfittare della bellezza di fiori o di alberi, sia piccoli che grandi, come una Magnolia, un Acero, una Quercia o un Salice piangente. Insomma, può godersi la natura a km 0.

Per immergersi ancor di più nella natura, se lo spazio lo consente, sarebbe perfetto ideare dei percorsi per fare delle camminate senza necessariamente andare al parco pubblico. Inoltre, sia in spazi ridotti che in spazi più ampi, un piccolo gioco d’acqua non può che donare una sensazione di quiete. E’ un ottimo elemento da inserire nel proprio verde quindi, installando una fontana, creando uno stagno o un laghetto o semplicemente “incastonarla” tra pavimenti e vialetti.

Sia per i percorsi che per i vialetti o per sfruttare in modo “tradizionale” il proprio giardino è fondamentale avere poi una buona illuminazione: scegliete quindi lanterne, faretti alle pareti o incastonati nel pavimento, piccole lampade solari da posizionare nel prato…

Un altro elemento importante è il gioco di luci ed ombre regalato da gazebi o pergolati, per godersi anche le ore più calde della giornata, sdraiati su un divano confortevole con il tavolino abbinato o per pranzare su un grande tavolo all’ombra del sole.

Non potrà quindi mancare un bel barbecue per le grigliate o, anche se più espansiva, una bella cucina attrezzata per esterni.

Mentre per la serata con degli ospiti, un braciere posizionato al centro di comode poltrone non potrà che donare un’atmosfera calda e accogliente.

Fonte: Pinterest

IL PARCO GIOCHI… A CASA!

Il proprio spazio esterno, qualunque sia tra quelli nominati sopra, può diventare accogliente anche per i più piccini, creando un parco giochi, in miniatura e personalizzato. Sembra complicato e impegnativo ma prima di tutto basterà assicurarsi di avere una buona protezione con parapetti, ringhiere e cinte.

Dopodichè saranno necessari dei tappeti o un prato finto per rendere lo spazio più accogliente e divertente, qualche cuscino e i giochi preferiti da posizionare a terra o una sabbiera – creata da una piccola aiuola riempita di sabbia o un contenitore ideato apposta che si trova in commercio.

Se lo spazio a disposizione è più grande, come nel caso dei giardini, si può pensare di installare anche una parete da arrampicata o una classica altalena con lo scivolo per i momenti di divertimento e una casetta di legno con sedie e tavolo per i momenti di relax.

Fonte: Pinterest

Vuoi scoprire la nostra vetrina immobiliare con le ultime proposte?